14 di lugliu, festa naziunale Corsa


14 di Lugliu ! Tuccava a noi di celebrà ssu ghjornu chi fù pe’ a Corsica una volta decisiva. Ci simu dunque radunati, noi e tutti quelli chi sentianu battesi in core l’amor patriu, ind’u locu stessu ind’u quale Pasquale Paoli fù sceltu da un nostru Populu, cum’e capu di a Nazione, cu l’incaricu di dalli un statu e una custituzione, davanti a u cunventu di Sant’Antone di a Casabianca.

A ghjurnata cuminciò, secondu e nostre tradizioni, cu a messa, detta in lingua nustrale, da u vagliente e sapiente Prete Mondoloni.

E po’, dopu a u spuntinu generosu, ci fù a parte pulitica, ind’un’ambiente creata da u ben notu cantadore e pueta Amadu Leoni, chi cantò, recitò puesie, e incantò i presenti.

Seguitò l’interventu di u Prufessore Don Antone Luciani, chi si dede per scopu di fa cunnosce a vera persunalità di Pasquale Paoli, presentatu da l’intelletuali odierni cum’e un allevu di i cusidetti “Lumi” francesi; u Prufessore un’ebbe difficultà per fa cascà sta maschera chi i nemichi di a Corsica avianu appostu a a faccia di u Generale, chi fù un cristianu cunvintu, e piu, nutritu da a filosofia di San Tumasgiu, chi creò un’Università a u serviziu di Diu e di a Patria. A so Custituzione ella stessa, analizata cu scienza e precisione da a Sign. M.Th. Avon-Soletti, -chi si rammaricò d’un esse pussuta vene, ma u Prufessore Luciani ne fece un riassuntu luminosu- mostra, tra i dui assolutismi cuntrarj di i Rè e di i “Lumi”, - a so originalità dovuta, anch’ella, a a scola di San Tumasgiu. Pasquale Paoli avia assicuratu a a Corsica a “Santa Libertà” ind’a carità franciscana.

un di i porta voce di a LEIA NAZIUNALE tirò e consequenze di tutto ciò chi s’era dettu, mittendu in risaltu l’incumpatibilità di a Corsica cu a Republica francese, e chjamendu tutti i presenti a vutà, a e prussime elezioni, per Pasquale Paoli.

Per finì Prete Mondoloni ebbe una curdiale discussione cu i nostri giovani, nant’a l’argumentu di i rapporti tra fede e pulitica. In stu ghjornu storicu, a bandera corsa sventulò ind’un celu turchinu, simbulu di a Resistenza corsa.

Sta ghjurnata di memoria è di pietà s'hè cunclusa da una riunione publica di u muvimentu LEIA NAZIUNALE, S'hè trattatu di quistione ideulugiche toccandu à l'essenza è l'avvene di u populu corsu.